Glossario Medico O - P - Q - R

08-07-2013
Oncogène

Un gene che, se alterato, può provocare la trasformazione neoplastica. Molti oncogèni svolgono importanti funzioni nel controllo della crescita cellulare normale.

08-07-2013
Ormoni

Sostanze prodotte da organi e tessuti in grado di influenzare la funzione di altri organi e tessuti.

08-07-2013
Ossigeno

Gas contenuto nell'aria respirata.

08-07-2013
Osteoporosi

Diminuzione della massa ossea che causa una minore resistenza delle ossa e la tendenza a fratture spontanee.

08-07-2013
Palpitazione

Quando si avverte il battito cardiaco, in genere con un battito più frequente del normale.

08-07-2013
Pancitopenia

Diminuzione contemporanea dei globuli bianchi, dei globuli rossi e delle piastrine nel sangue periferico.

08-07-2013
Peritoneo

Membrana che avvolge quasi tutti gli organi contenuti nell'addome.

08-07-2013
Petecchie

Piccole emorragie cutanee, dovute spesso ad una diminuzione di piastrine nel sangue.

08-07-2013
Piastrine

Un tipo di cellule del sangue periferico, importanti per la coagulazione del sangue e la difesa dalle emorragie.

08-07-2013
Piastrinopenia

Diminuzione delle piastrine.

08-07-2013
Plasma

Componente liquida del sangue che contiene proteine, sali minerali, elettroliti ecc..

08-07-2013
Plasmacellule

Rappresentano lo stadio finale della maturazione dei B linfociti; sono cellule specializzate nella produzione degli anticorpi.

08-07-2013
Pleura

Membrana che avvolge i polmoni all'interno del torace.

08-07-2013
Porpora

Comparsa di macchie sulla pelle.

08-07-2013
Precursore

Vedere cellula staminale.

08-07-2013
Profilassi

Significa prevenzione: può essere effettuata con farmaci, vaccini, misure non farmacologiche ecc.

08-07-2013
Prognosi

Previsione dell'andamento nel tempo di una malattia.

08-07-2013
Progressione

In oncologia indica un avanzamento della malattia. Non è sempre associata ad un peggioramento dei sintomi o della prognosi o ad un giudizio di incurabilità.

08-07-2013
Proliferazione

Processo che porta ad un aumento controllato del numero delle cellule, per sostituire quelle morte o per fronteggiare le richieste dell'organismo in condizioni di stress. Se si alterano i meccanismi che controllano questa crescita, può originare un tumore.

08-07-2013
Proteina

Sostanza costituita da aminoacidi.

08-07-2013
Proteinuria

Presenza di proteine nelle urine. Anomala solo se in quantità eccessive.

08-07-2013
Protocollo

In oncologia indica in genere lo schema di somministrazione dei farmaci, i giorni in cui sono somministrati, le dosi, le vie di somministrazioni, le precauzioni da osservare per prevenire e trattare gli effetti collaterali ecc..

08-07-2013
Radioterapia

Uso delle radiazioni per la cura dei tumori e, raramente, di altre malattie. Può essere esterna (macchine speciali originano le radiazioni che vengono dirette sulla parte ammalata) o interna, quando sostanze radioattive vengono immesse mediante varie vie dentro l'organismo.

08-07-2013
Recidiva

Ricomparsa di una malattia dopo un variabile periodo di tempo dalla scomparsa dei sintomi e segni con i quali si era manifestata.

08-07-2013
Remissione

Scomparsa dopo terapia dei sintomi (avvertiti dal paziente) e dei segni (rilevati dal medico) causati dal tumore. Può essere completa (totale scomparsa) o parziale. Nel caso delle leucemia si considera la remissione completa quando i blasti nel midollo sono meno del 5%, l'emocromo è normale ed il paziente non ha segni o sintomi di malattia. Nel caso dei linfomi, oltre a questi criteri tutte le masse devono essere scomparse. La remissione è parziale quando si è ottenuto un miglioramento significativo (es. riduzione delle masse di almeno il 50% rispetto all'inizio) ma vi sono ancora segni e sintomi della malattia.La remissione raramente può essere spontanea. Se la malattia persiste senza modificazioni si parlerà di malattia resistente o refrattaria alla terapia effettuata, ma stabile;...

08-07-2013
RMN

Risonanza Magnetica Nucleare. Metodica di indagine radiologica molto sofistica e costosa, che consente al medico di osservare l'organo in modo molto realistico, quasi come se lo stesse guardando direttamente.

08-07-2013
Sangue periferico

Fluido che circola nelle arterie e nelle vene. E' costituito da una parte liquida, il plasma, e dalle cellule (globuli bianchi, globuli rossi, piastrine) che vengono formate nel midollo emopoietico.

 
 
 
 
 

Genomic Labs